Ecco l’unico strumento che fa la differenza: Content Marketing
04/12/2017
vg-brand-management-smarketing-corso-mainardi
Il Franchising nell’era digitale: rinnovarsi con Facebook
15/01/2018

Di decennio in decennio a Guastalla lo stile ha un nome: “Lusuardi 1911”

Può bastare una parola per esprimere l’essenza di una storia lunga un secolo, e questa parola è buongusto. Punto di partenza e punto di arrivo, ingrediente principe di ogni collezione, fondamento di ogni scelta stilistica decennio dopo decennio: per “Lusuardi 1911, store di abbigliamento, accessori e profumeria selezionata in centro a Guastalla, la moda non segue solo le stagioni ma, prima di tutto, accompagna lo stile autentico di ogni cliente.

La scelta, sia per uomo che per donna, è vastissima: negli ampi spazi di strada Gonzaga è possibile selezionare capi Max Mara, Peuterey, Ralph Lauren , Aspesi, Woolrich, per citarne solo alcuni, accompagnati anche da proposte più casual grazie all’“Espace Jeanseria” inaugurata nel 1996 con l’obiettivo di soddisfare il crescente pubblico di intenditori in erba.

A chiudere il cerchio, il vero tocco di classe: “Lus & Hardy Soapery”, prodotti esclusivi nazionali ed esteri dedicati alla cura della persona.

 

Un marchio, “Lusuardi 1911, che affonda lontano le sue radici: la data riportata è quella della nascita di Luigi, rispettivamente padre e zio degli attuali proprietari Roberto e Paolo, che insieme ai fratelli Giovanni e Piero gestì il primo negozio seguendo a sua volta le orme di papà Giuseppe, impegnato a spostarsi a cavallo tra piazze e mercati, titolare di una delle prime licenze commerciali rilasciate dal Comune di Guastalla. Erano certo altri tempi: nel primo piccolo negozio si vendeva stoffa, i capi confezionati non esistevano, si trovavano materassi, si potevano scegliere lenzuola e cuscini.

Ma gli anni si susseguono veloci e la famiglia Lusuardi ha la grande capacità di non rimanere mai indietro. Cambiano le sedi dell’attività, nella stessa strada ma cercando sempre metrature più ampie, si evolvono i prodotti, arrivano gli anni ’60 ed esplodono i capi confezionati. E, intanto, nel 1957 nasce Roberto e nel 1964 Paolo, gli attuali proprietari, che crescono in negozio, con uno scatolone pieno di scampoli a fargli da culla.

 

Oggi come allora, sottolinea Roberto: “L’idea di abbigliamento che proponiamo al pubblico è identitaria, personalizzata. I clienti devono potersi riconoscere nelle nostre proposte, oltre lo specifico brand. Offriamo inoltre dettagli capaci di fare la differenza: dalle scarpe alle borse, dai guanti alle bretelle ai profumi, chi sceglie di acquistare da noi sa di avere la possibilità di creare combinazioni uniche”.

Alla base dell’attività rimangono ancora le caratteristiche che differenziavano i miei genitori e i miei zii – conclude Roberto – ovvero la passione per le cose belle, curate, capaci di far sentire bene chi le indossa”.

 

Questo sottolinea il titolare, sposato e padre di una figlia di 37 anni, mentre amplia per un momento la prospettiva: “Lo stile è la mia passione, certo. Ma non c’è solo questo: la pesca e l’Alto Adige completano il quadro, mi piace prendermi il tempo necessario per riflettere, così mi ricarico e riesco a ripartire sempre in quarta. Poi c’è il gusto vintage: adoro orologi, moto e auto d’epoca, tanto da possedere anche alcuni pezzi dei quali vado fiero. Mi piace il sapore della storia com’è evidente anche in diversi angoli del negozio che custodiscono dettagli di un passato per me di grande valore”.

Ecco perché VG Brand Management ha scelto “Lusuardi 1911: perché guarda al domani senza dimenticare le proprie radici, perché poggia su basi solidissime ovvero quelle del buongusto, perché riesce ad aggiornarsi continuamente per rispondere alle esigenze di un pubblico sempre più esigente.

Insagram: “lusuardi1911”

Comments are closed.