Consulente o Temporary Manager?

Entrambi, dipende dalle necessità. Il primo consiglia, il secondo gestisce ed esegue. Entrambe sono figure esterne e hanno un inquadramento autonomo che permette al cliente di poter abbattere i costi imponibili del lavoro dipendente, in quanto dotati di partita iva.


Sia il consulente aziendale che il Temporary Manager sono figure che hanno maturato esperienza in diversi ambiti, dall’economico finanziario alle risorse umane, dalla comunicazione al marketing.



Consulenza:
A disposizione un consulente che suggerisce al proprio cliente come concludere pratiche, progetti, planning, implementa le informazioni già in possesso attraverso il proprio know how e le proprie capacità di problem solving.
E’ possibile contattare VG Brand Management anche per una specifica e limitata necessità oltre che per aree tematiche d’interesse: dal Goal Setting alla cernita dei fornitori più appropriati o solo per avere quell’informazione necessaria che permetta di muoversi nella giusta direzione.




TM:
Un Temporary Manager che entra nella struttura per supervisionare gli aspetti su cui intervenire, coordinare le fasi e i ruoli. Il nostro servizio di TM prevede di operare come un vero imprenditore, attento e capace nel gestire alcune leve basilari. Inoltre, in accordo con l’azienda, si identifica all’interno della stessa la persona che affiancherà il TM e che verrà formata affinché una volta terminato il layout sia autonoma.